Ponte Rosso Galleria Virtuale

 

Agenda mostre Eventi esterni Artisti Premio CDZ

previoussuccessivo

rassegnapassata.gif (1586 byte)

                                                   

                        Invito   In vigna e negli orti 

                    in copertina:

               Letizia Fornasieri
                   Filari nelle Crete Senesi
, 2010 olio su tavola
                   cm 90x150 (part.)                                                                                                   

                     GALLERIA PONTE ROSSO
                     20121 - Milano via Brera 2
                     Tel./Fax 02/86461053
                     E-mail:ponterosso@ponterosso.com
                     Corrispondenza: via Monte di Pietà 1/A
                     Orario di apertura: 10-12.30  /  15.30-19
                    
Chiusura: domenica  e lunedì
                  

  
In vigna e negli orti 

Dal 14 novembre 2013 al 12 gennaio 2014

Inaugurazione giovedì 14 novembre  alle h 18

In mostra oltre quaranta dipinti dedicati al paesaggio antropizzato, alla composizione e alla natura morta; paesaggio in cui l'uomo ha saputo vivere in rapporto con la natura con rispetto e passione, traendone i benefici e raccogliendone i frutti generosi.

Scrive Carlo A. Galimberti nella presentazione alla mostra:

(…) Una rassegna colta e sentita che spazia dai prestigiosi maestri degli anni '30, per attraversare le consapevoli poetiche dei Maestri di Brera degli anni '40 e '70, senza tralasciare gli storici artisti che assieme a letterati e a giornalisti si ritrovavano a Milano alla trattoria toscana dei Pepori e che diedero vita alla feconda compagnia del "cenacolo baguttiano". Una mostra questa che offre la possibilità di godere di quanto la figurazione pittorica sappia articolarsi per dare il meglio di sé nella rappresentazione dello spettacolo naturale che la campagna sa offrire nei suoi panorami e nei suoi frutti. Una rassegna fatta quindi di paesaggi e nature morte dove queste ultime, mai come qui, meritano il primigenio nome di "vita silente". Possiamo quindi ammirare le stesure pittoriche più aderenti agli stilemi delle varie correnti novecentesche che qui la Galleria Ponte Rosso ha saputo e potuto accomunare: dai robusti segni espressionisti alle languidezze delle velature delicate di un realismo quasi magico, fino a impetuose stesure pittoriche risolte con pennellate quasi informali, per giungere infine a godere di deliziosi capricci iperrealisti. (…)



up